Shark Raw | Recensione ITA del Casco Shark Raw con Opinioni e Prezzo (2019)

879
0

Shark Raw è uno dei caschi open-face più famosi di sempre.

Noi di interfonomoto.com abbiamo testato il casco moto Shark Raw (che ora si chiama Shark Drak) e questa è la nostra recensione completa.

Parleremo del prezzo, delle opinioni dei motociclisti che l’hanno provato, della sicurezza, del peso e ti sveleremo dove acquistare il Shark Raw al miglior prezzo.

 

 

Casco Shark Raw: Recensione in Italiano, caratteristiche e prezzi

Shark ha lanciato la gamma di caschi Raw nel 2013, poi ne ha cambiato il nome in Shark Drak – anche se si tratta esattamente dello stesso casco.

Il Raw / Drak, comparato con i migliori caschi modulari e integrali, non è sicuramente un granchè, anche se devo ammettere che, per quanto riguarda i caschi open-face, è un casco che spacca!

È sul mercato da un po’ di tempo ormai, quindi vediamo insieme le opinioni dei motociclisti che hanno già un casco Shark Raw e scopriamo la recensione completa!

Sei pronto? Iniziamo!

 

 

Shark Raw: Caratteristiche tecniche

  • Casco aperto termoplastico
  • Certificato DOT ed ECE
  • Viene fornito con occhiali e maschera per il viso
  • Lenti Zeiss a doppio vetro
  • 2 dimensioni della calotta
  • Chiusura micrometrica (D-ring USA)
  • 5 anni di garanzia
  • Fascia di prezzo: 180€ – 250€ a seconda del modello
  • Lo Shark Drak Sanctus è disponibile in tre combinazioni di colori

 

Vuoi acquistare un casco moto Shark Raw / Drak?

Ti consiglio Amazon per acquistare il casco al miglior prezzo.

Qui trovi il link dove troverai i prezzi più aggiornati e le offerte:

Vedi offerta su Amazon

 

Sicurezza

Beh, Shark Raw / Drak è un casco open-face, quindi non fornirà mai lo stesso livello di protezione di un casco integrale.

Partendo da questo presupposto, vediamo insieme il livello di sicurezza che è in grado di offrire.

La maschera Shark Raw è fatta di una gomma / plastica flessibile, quindi se da una parte fornisce una buona protezione dagli insetti, dall’altra non sarà in grado di darti molta protezione se uscissi fuori strada e malauguratamente il tuo viso colpisse l’asfalto.

Non solo non è fissata al casco, ma è attaccata alla parte inferiore degli occhiali.

Quindi, se vuoi acquistare un casco come lo Shark Raw (Drak), devi essere consapevole dei suoi limiti.

Limitazioni a parte, Raw / Drak è abbastanza ben costruito e il suo guscio termoplastico offre una buona protezione (i gusci termoplastici Shark hanno ottenuto dei buoni risultati nei test SHARP) ed è certificato sia ECE (Europa) che DOT (USA).

shark raw soyouz
Shark Raw Soyouz

È realizzato in due misure di calotta ed è stato progettato per avere una forma a conchiglia compatta – quindi non dovrebbe sembrare troppo grande quando lo indossi.

Viene fornito con una chiusura micrometrica molto comoda da utilizzare.

Infine, per quanto riguarda la sicurezza, gli occhiali sono a doppio vetro e sono ideali per tenere a bada la nebbia (ne ho parlato più approfonditamente nella sezione “Visiera e occhiali” più in basso).

Tutto sommato, anche se non sappiamo con precisione quanto sia in grado di proteggere in caso di incidente (SHARP non testa i caschi aperti) è un casco open-face e quindi non darà la stessa protezione rispetto a un casco integrale.

Quindi, ripeto, sii consapevole dei rischi prima di acquistarne uno.

 

Soppressione del rumore del casco Shark Raw

Shark Raw Nero Opaco
Shark Raw Nero Opaco

Lo Shark Drak / Raw è più rumoroso rispetto alla maggior parte dei caschi integrali, ma più silenzioso della maggio parte degli open-face, almeno secondo la maggior parte dei motociclisti che ne hanno uno.

La maschera facciale sembra limitare leggermente il flusso d’aria e ridurre il rumore del vento.

La maggior parte dei motociclisti scrive che è un ottimo casco per la città e per i brevi viaggi, ma, dal punto di vista dell’insonorizzazione, non è efficace se si viaggia in autostrada ad alte velocità.

 

Aerodinamica e ventilazione

La ventilazione su Raw / Drak è fornita da fori nella maschera facciale e da un’unica grande apertura frontale dotata di un tappo in gomma rimovibile.

Lo sfiato superiore fa entrare aria nel casco e la fa circolare intorno alla testa e attraverso la fodera ventilata, fornendo livelli ragionevoli di ventilazione.

Ovviamente è un casco open-face, quindi per ottenere la massima ventilazione ti basta rimuovere gli occhiali e la maschera.

Ma supponendo che tu stia indossando il Drak con occhialimaschera facciale abbassati, anche in quel caso la ventilazione è sorprendentemente buona.

Ovviamente immaginerai che la ventilazione sia buona mentre sei in movimento, tuttavia, anche quando ti fermi al semaforo, c’è una sorprendente quantità di aria fresca che entra (aria fresca, non viziata).

Se sei fermi da molto tempo e la temperatura non è delle più fresche, beh, ovviamente inizierà a scaldarsi la situazione là dentro e per arieggiare ti toccherà alzare la visiera.

Vale anche la pena notare che gli occhiali sono dotati di fori di ventilazione nella parte inferiore che aiutano a mantenere gli occhi freschi e l’interno degli occhiali non appannato.

 

Maschera e occhiali Shark Raw

La maschera Shark Raw è attaccata direttamente alla parte inferiore degli occhiali, ma puoi sganciarla se preferisci utilizzare il casco senza la maschera.

Se lo desideri, puoi addirittura rimuovere gli attacchi laterali e togliere completamente gli occhiali, per utilizzare il Raw come un vero casco jet.

Anche in questo caso, puoi sollevare maschera e occhiali insieme in un blocco unico, caratteristica che rende il Raw un casco facile da usare.

Casco Shark Raw
Casco Shark Raw

Ti ricordo che la maschera per il viso è stata progettata principalmente per proteggere i tuoi occhi da mosche o altri insetti piuttosto che da incidenti.

Shark Raw è infatti omologato solo per essere un casco open face (e non integrale) quindi non pensare che sia più sicuro di quanto non lo sia in realtà.

Non è stato testato da SHARP ma è certificato ECE 22.05 e quindi viene venduto legalmente in Europa.

 

maschera shark raw
Maschera Shark Raw

 

Gli occhiali Shark Raw sono a doppio vetro, antigraffio e hanno anche un rivestimento anti-appannamento nella parte interna.

Gli obiettivi sono di Cark Zeiss e i motociclisti che hanno il Raw ritengono che siano di ottima qualità.

E sembra che il trinomio “doppio vetro” + “ventilazione” + “rivestimento anti-appannamento” contribuiscano ad aiutare gli occhiali a non appannarsi (praticamente) mai.

Fino ad ora non abbiamo trovato nessuna recensione in cui si parlava di appannamento degli occhiali, quindi, se conosci qualcuno a cui sia capitato, ti preghiamo di farcelo sapere commentando l’articolo qui sotto!

Essendoci una montatura piuttosto spessa, la visione periferica non è facilissima.

Alcuni motociclisti hanno affermato di dover ruotare la testa più volte (rispetto a quando indossano un casco integrale) per poter controllare a destra e sinistra.

 

Comfort e dimensioni

L’interno dello Shark Drak è idratante e ipoallergenico ed è fatto di fibre naturali.

È inoltre rimovibile e lavabile e presenta una scanalatura per gli occhiali nella fodera in modo che gli steli degli occhiali non ti diano fastidio alla testa quando li indossi.

 

Aspetto e grafica

Non c’è dubbio.

Il casco moto Shark Raw / Drak è un casco sorprendente.

E proprio il suo aspetto figo e minaccioso è il motivo principale per cui la maggior parte di noi ne vuole assolutamente uno.

Lo vedi e vuoi averlo.

La grafica dello Shark Raw è molto varia.

Dalla gamma Blank di semplici neri e bianchi fino ai modelli Tributes, 72s, Sanctus, Dogtags e Shark Raw Soyouz.

 

Dove acquistare un casco Shark Raw / Drak?

Ti consigliamo di acquistare il Shark Raw dal rivenditore di caschi più vicino a casa tua, oppure su Amazon.

In questo modo potrai fartelo recapitare a casa, provarlo e, nel caso non fosse di tuo gradimento, puoi rimandarlo indietro approfittando del servizio “reso gratuito”.

 

Interfono per casco Shark Raw

Se vuoi montare un interfono moto all’interno del casco Shark Raw, devi sapere innanzitutto che il casco è progettato per ospitare il set bluetooth Sharktooth

Tuttavia, nel casco ci sono due tasche molto ampie per gli altoparlanti, quindi puoi optare per qualsiasi altro interfono moto bluetooth.

L’unico che ci sentiamo di sconsigliarti è il Sena 3S, che ha degli altoparlanti piuttosto spessi.

 

Il nostro giudizio

Se sei capitato su questo articolo, probabilmente è perchè sei rimasto ammaliato dall’aspetto accattivante dello Shark Raw, giusto?

Praticamente tutti noi che ne vogliamo uno (me incluso).

E anche se non è il casco migliore mai realizzato, devo ammettere che a questo prezzo non è affatto male.

I suoi aspetti positivi, oltre al suo aspetto, sono la presenza degli occhiali Carl Zeiss, la maschera che ti protegge dall’aria e dagli insetti, e il guscio termoplastico che è in grado di fornire una buona protezione.

NB La maschera non è in grado di offrire alcuna protezione in caso di incidente, quindi non illuderti che lo farà.

Ma se riesci a convivere con questa idea e intendi solo usarlo per girare in città o a bassa velocità – e sei consapevole dei limiti dei caschi open-face – allora lo Shark Drak / Raw è il casco perfeto per te.

 

Guide all’acquisto del casco

Per altre informazioni utili per aiutarti a comprare il tuo prossimo casco, controlla le nostre varie guide o dai un’occhiata alle nostre liste dove abbiamo raccolto le recensioni dei migliori caschi in commercio.

In questa guida, ad esempio, scoprirai come scegliere la taglia del tuo casco.

 

Vuoi acquistare uno Shark Raw?

Clicca sul pulsante “Vedi Offerta su Amazon” e acquista ora il tuo casco Shark su Amazon.

 


IN BREVE
Sicurezza
3
Comfort
7
Insonorizzazione
4
Caratteristiche
9
Valore
8
Articolo precedenteShoei Neotec | Recensione Completa del Casco Modulare più Venduto (2019)
Articolo successivoShoei NXR | Recensione del Casco Shoei NXR 2019 (con Opinioni e Prezzo)
Nato a Genova, laureato a Milano, ora di nuovo genovese. Oltre a scrivere articoli lavoro come responsabile marketing per un'azienda di serramenti e gestisco un bed and breakfast. Mi piacciono i motori, il calcio, le serie tv Netflix e la pizza. In redazione faccio un po' di tutto, e ogni tanto porto la focaccia.

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.