CONDIVIDI

L’interfono per moto cambierà il tuo modo di comunicare durante i viaggi.

Ok, è vero, c’è qualcosa di magico nell’essere solo tu, la moto, le curve, i paesaggi e il dolce canto del motore, ma la magia viene meno quando hai un passeggero dietro di te o stai facendo un giro con un amico in sella ad un’altra moto, perchè parlare con lui, diventa un’impresa di una certa difficoltà.

Che sia per conversare o per avvisarlo di voler fare una sosta per gustarvi il fantastico paesaggio, gli interfoni per moto ti consentiranno di farlo senza usare metodi alternativi come l’urlo da stadio, la torsione del collo livello contorsionista e non ultimo il codice morse, picchiettando linea punto linea sulla spalla o sul casco del conducente.

Gli interfoni ti semplificheranno la vita permettendoti di restare concentrato sulla guida e facendoti gustare a pieno il piacere del viaggio dandoti anche la possibilità di ascoltare la musica e seguire le indicazioni del navigatore.

Scopriamo assieme quali sono i migliori interfoni per moto sul mercato e quale scegliere.

Migliori Interfoni Moto (2018)

Essendo l’articolo molto lungo e dettagliato, abbiamo creato un indice degli argomenti, così puoi cliccare sulla parte che ti interessa senza dover leggere per forza tutto!

Interfono moto:
Guida definitiva per scegliere il migliore (2018)

Interfono moto

Cos’è e come funziona un interfono?

L’interfono per moto è un dispositivo che permette la comunicazione pilota-passeggero o moto–moto.

Gli ultimi modelli ti consentono anche di ascoltare e condividere la musica, sentire le indicazioni del tuo navigatore e avere la possibilità di comunicare con un certo numero di persone che possiedono a loro volta l’interfono.

Le diverse tipologie di interfoni sono:

  1. Interfoni acustici
  2. Interfoni a cavo
  3. Interfoni bluetooth

 

Interfoni acustici per moto

Gli interfoni acustici si basano sul concetto di trasmissione del suono attraverso dei tubi collegati tra i due caschi.

Per intenderci, è un po’ il concetto su cui si basava il gioco che facevamo da bambini con i due bicchieri e il filo.

Pro:

  • Assenza di qualunque tipo di alimentazione
  • Minori disturbi dovuti dal vento
  • Economico

Contro:

  • Impossibile regolare il volume
  • Pilota e passeggero sono vincolati dai tubi attaccati al proprio casco, il che diventa scomodo quando si sale e si scende dalla moto
  • Impossibilità di comunicare con altra moto

 

Interfoni a cavo per moto

Gli interfoni a cavo sono l’evoluzione degli interfoni acustici, hanno una centralina, a cui vanno collegati tramite un cavo, i microfoni e gli auricolari moto del pilota e del passeggero.

La centralina funge da alimentazione ed è in grado di amplificare il segnale e quindi di conseguenza, aumentare il volume emesso dagli auricolari.

In alcuni modelli è possibile collegare alla centralina una sorgente audio mp3 per ascoltare e condividere la musica con il tuo passeggero.

Pro:

  • Non essendo attaccati all’esterno del casco, non modificano aerodinamica e peso
  • La centralina può essere alimentata tramite la presa di corrente della moto
  • Hanno un costo inferiore rispetto a quelli bluetooth
  • Non dipendono da una batteria perché alimentati direttamente dalla moto

Contro:

  • Limitazione della distanza di conversazione in base alla lunghezza del cavo
  • Permettono di parlare solo con il passeggero
  • Comfort scarso: bisogna ricordarsi di collegare/scollegare il cavo dalla centralina ogni qualvolta il passeggero o il pilota scendono dalla moto.

 

Interfoni bluetooth per moto

Gli interfoni casco bluetooth sono gli ultimi arrivati ma hanno già decisamente surclassato le tecnologie descritte poco sopra.

Sono quelli su cui ci concentreremo maggiormente perché, come vedrai, sono decisamente più versatili, comodi e con più funzioni.

Lasciando a Wikipedia la spiegazione della tecnologia blueetooth, questa tipologia di dispositivi ti consente di avere un sistema di comunicazione senza fili fra te, il passeggero o un’altra moto.

A seconda del modello che sceglierai potrai comunicare:

  • solo con il passeggero
  • con il passeggero e un’altra moto
  • con il passeggero e un certo numero di moto

I modelli più evoluti ti consentono di collegare via bluetooth il tuo smartphone e il tuo navigatore, permettendoti così di ascoltare le indicazioni e rispondere o effettuare chiamate.

I modelli di ultima generazione consentono la comunicazione anche con dispositivi di altre marche, diventando così molto più versatili.

Pro:

  • Maggior comfort poiché senza fili
  • Possibilità di collegare diversi dispositivi come telefono e navigatore
  • Possibilità di parlare con più persone e non solo con il passeggero
  • Possibilità di regolare il volume in base alla velocità
  • Aumento della distanza di comunicazione tra dispositivi (i più evoluti dichiarano distanze di qualche chilometro)
  • Possibilità di condivisione della musica
  • Possibilità di sentire la radio

Contro:

  • Supplemento di peso sul casco
  • Limite della durata della batteria (anche se gli ultimi modelli dichiarano una durata della batteria che va dalle 12 alle 30 ore, quindi direi più che sufficiente per una giornata sulla moto)

 

Ecco qui una tabella con alcuni fra i migliori interfoni per moto

Prodotto Distanza di comunicazione Prezzo
Midland BTX1 Pro 200m fra 2 piloti 175€
Cellular Line F4MC 800m fra 2 piloti 197€
Interphone Tour 1500m fra 4 piloti 347€
Sena 20s 2000m fra 8 piloti 409€

 

Come scegliere un interfono bluetooth per moto

Ci sono sicuramente diverse caratteristiche di cui tenere conto, soprattutto in base alle tue esigenze.

Andiamo a scoprire assieme quali sono:

Funzionalità

A seconda delle tue esigenze, potrai optare per interfoni a funzione singola, come quelli che ti consentono di comunicare esclusivamente con il passeggero, oppure multi-funzione come quelli che ti consentono di comunicare con un altro pilota e di collegare contemporaneamente smartphone e navigatore, permettendoti inoltre di gestire in sicurezza le tue chiamate o la ricerca della tua destinazione.

Non ultima la comodità, per cui un interfono a filo sarà decisamente meno comodo e versatile di un interfono casco bluetooth.

Distanza

Uno dei fattori principali se vuoi comunicare con un amico in sella ad un’altra moto, è sicuramente la distanza

Questa infatti potrebbe limitarti nelle tue conversazioni.

Prima di fare il tuo acquisto ricordati di guardare la distanza di trasmissione/ricezione dichiarata dalla casa produttrice dell’interfono.

Compatibilità

Per non incappare nell’errore comune, di ritrovarsi con un interfono che non è compatibile a quello del tuo amico motociclista, è meglio controllare preventivamente se il dispositivo sia compatibile o meno a quello del tuo amico.

Esistono interfoni che comunicano solo tra loro, e altri che invece sono in grado di comunicare con diversi modelli, anche di altre marche.

In questa voce, aggiungiamo che al momento dell’acquisto dovrai verificare che, l’interfono da te scelto, sia compatibile con il montaggio sul tuo casco.

Facilità di gestione

Bisogna ricordare che sarai in sella ad una moto e avere un dispositivo che richiede passaggi difficoltosi per essere impostato e utilizzato non agevolerà la tua guida, anzi, potrebbe rischiare di distrarti.

Per questo è bene tenere presente che più il tuo interfono è dotato di pulsanti facilmente individuabili (anche con i guanti) più la tua guida ne trarrà vantaggio.

Alcuni hanno grandi pulsanti, altri il comando vocale e altri ancora comandi da remoto collegabili al manubrio. Dovrai solo scegliere con quale ti troverai meglio in sella alla tua moto.

Batteria

Questa è fondamentale se sei un amante dei viaggi on the road, perché ti consentirà di avere più autonomia.

Gli ultimi modelli top di gamma hanno dichiarano una durata della batteria superiore alle 20 ore, direi più che sufficiente per una giornata in moto.

Se sei più “urbano” non devi comunque sottovalutare questa voce perché ti consente, pur facendo tratti brevi come casa lavoro, di dover caricare meno spesso il tuo dispositivo.

Qualità del suono

Ultima, ma non per questo meno importante, la qualità del suono.

E’ quello che alla fine determina il grado di soddisfazione della tua esperienza con un interfono.

Perché?

Perché, se avrai difficoltà a capire quello che dice un tu compagno di viaggio o quello che viene detto durante una telefonata, be’, è evidente che non sarai soddisfatto del tuo acquisto.

Per questo i migliori interfoni sono dotati di soppressione del rumore e amplificazione del suono automatica in base alla velocità.

Potendo avere la possibilità di ascoltare la musica, è evidente che i dispositivi che disporranno di migliori auricolari moto per la riproduzione musicale, renderanno il tuo viaggio un’esperienza migliore.

Prima di passare ai migliori interfoni moto 2018, un annuncio di servizio: ti comunico che abbiamo appena messo online la versione spagnola del sito: Intercomunicador Moto

Migliori interfoni moto 2018

Di seguito elencheremo quali sono secondo noi i migliori auricolari moto per fascia di prezzo.

Interfoni moto economici

Excelvan

Excelvan V6 (conosciuto anche come Vnetphone V6) è l’interfono per moto più economico in circolazione.

Se hai bisogno di un interfono bluetooth e vuoi spendere meno di 100€, questo è il dispositivo che fa per te.

Excelvan V6 ti permetterà, a fronte di una spesa minima, di  rimanere connesso in ogni momento con i tuoi compagni di viaggio.

  • Velocità di lavoro: fino a 120 KM/H qualità audio buona
  • Distanza di comunicazione: fino 1200m tra 2 piloti
  • Durata batteria: 100h standby, fino a 8h in di conversazione
  • Tempo di ricarica: 3h
  • Tipo di comunicazione: doppia in tempo reale (come fosse una chiamata al telefono)
  • Funzioni: accoppiamento navigatore e MP3, DPS cancellazione del rumore, risposta automatica alla chiamata, impermeabile, si possono abbinare fino a 6 interfoni compreso il vostro.

Excelvan (Vnetphone V6): Recensione completa

Vedi su Amazon

 

Interphone Cellular Line F3MC

L’interphone F3MC è un’ottima scelta se cerchi un interfono casco bluetooth economico ma affidabile (garanzia Cellular Line) con una buona resa in termini di qualità audio e funzioni disponibili.

E’ ideale se il tuo obiettivo è comunicare solo con il passeggero.

  • Durata batteria: fino a 12h in comunicazione, fino 700h in standby
  • Tempo di ricarica: circa 3h
  • Distanza comunicazione: 10m
  • Tipo di comunicazione: Pilota-passeggero
  • Funzioni: compatibile con telecomando opzionale Interphone, guida assistita da voce menu, connessione in simultanea durante modalità intercom, funzione VOX, accoppiamento navigatore, Mp3, riduzione di eco e soppressione del rumore, impermeabile, controllo automatico del volume secondo la velocità e rumore di fondo.

Interphone F3MC: Recensione completa

Vedi su Amazon

 

Interfoni moto fascia media

Interfono Midland BTX1 PRO

Il Midland BTX1 Pro è l’interfono per moto più venduto in Italia.

E’ tecnicamente semplice ma davvero completo di tutte le caratteristiche e funzionalità ed è studiato appositamente per permettere al pilota di comunicare con il proprio passeggero e con altri piloti.

  • Qualità audio: ottima fino ai 120 km/h
  • Distanza di comunicazione: 300m
  • Numero di utenti connessi: 2
  • Tipo di comunicazione: interfono one-to-one fino a 2 persone
  • Durata batteria: fino a 30h in conversazione
  • Interfono universale: si
  • Radio FM: si, con 6 stazioni memorizzabili
  • Regolazione automatica del volume (AGC): si
  • Tecnologia VOX: si
  • Compatibilità casco: universale
  • Impermeabile: si (certificazione IP67)

Midland BTX1 Pro: Recensione completa

Vedi su Amazon

 

Interphone Cellular Line Sport

Cellular Line Sport è rivolto a più di un target specifico: a chi ama fare viaggi, ma allo stesso tempo a chi non fa più di un week-end fuori porta, e perfino a chi passa la maggior parte del tempo in città.

Si, perchè le sue caratteristiche fanno di questo interfono un compagno ideale per tutti, in tutte le situazioni possibili: città, gita fuori porta e viaggio.

Lo sconsigliamo solo a chi è abituato a viaggiare con più di 4 amici.

  • Velocità di lavoro: fino a 120 KM/H qualità audio buona
  • Distanza di comunicazione: fino 1000m
  • Durata batteria: 1000h standby, fino a 15h di utilizzo
  • Tempo di ricarica: circa 3 ore
  • Tipo di comunicazione: conferenza tra 4 moto, oppure tra 2 moto con pilota-passeggero
  • Funzioni: accoppiamento navigatore e  MP3, funzione radio, condivisione musica pilota e passeggero, messagi vocali di guida, funzione VOX, funzione Anycom che consente di comunicare con interfoni di altre manrche, possibilità di memorizzare un numero di telefono da richiamare con un comando dell’interfono,  cancellazione del rumore e regolazione automatica del volume, possibilità di gestione delle chiamate, impermeabile, sistema di sgancio rapido della centralina, tecnologia Bluetooth 4.2. e riconnessione automatica tra dispositivi nel momento che si rientra nella distanza coperta.

Interphone Sport: Recensione completa

Vedi su Amazon

 

Interfoni moto fascia alta

Interfono Midland BT Next Pro

Il prodotto di punta di casa Midland.

E’ rivolto a chi cerca un grande raggio d’azione per comunicare con i propri compagni di viaggio in modalità conferenza (1.600m).

E’ un dispositivo con ottima qualità audio e anche costruttiva. Degni di nota l’affidabilità del prodotto e il servizio clienti di casa Midland.

  • Qualità audio:  molto buona fino a 130-140 km/h
  • Distanza di comunicazione: 1600m
  • Numero di utenti connessi: fino a 8
  • Tipo di comunicazione: conferenza fino 8 utenti, one-to-one 6 utenti
  • Durata batteria: fino a 20h di utilizzo (la versione 2018 in poi arriva fino alle 35 ore)
  • Tempo di ricarica: n.d.
  • A2DP/AVRCP: si
  • Song Sharing: si
  • Volume automatico: si
  • Tecnologia bluetooth: 4.2
  • DSP: si
  • AGC: si
  • Radio FM: si, 6 stazioni memorizzabili
  • Interfono universale: si
  • Impermeabile: si
  • Peso : 55 gr
  • Lunghezza : 95 mm
  • Altezza : 50 mm
  • Profondità : 20 mm

Interfono Midland BT Next Pro: Recensione Completa

Vedi su Amazon

 

Interfono Cardo Scala Rider Packtalk

La compagnia con cui esci in moto è molto numerosa? In questo caso l’interfono Cardo Packtalk è l’interfono casco bluetooth che fa al caso tuo.

E’ il modello top di gamma della casa statunitense ed è il più evoluto dal punto di vista delle funzionalità.

E’ in grado di comunicare con  15 utenti in un raggio di 8km, grazie alla tecnologia di rete dinamica, consentendo al motociclista una flessibilità mai avuta.

E’ uno dei più cari, ma le sue caratteristiche e l’affidabilità di Cardo ne giustificano di il prezzo!

  • Velocità di lavoro: fino a 130 KM/H qualità audio buona
  • Distanza di comunicazione: fino 1600m due motociclisti, fino a 8000m con 5 o più motociclisti
  • Durata batteria: fino a 13h in conversazione, 1 settimana in standby
  • Tipo di comunicazione: interfono one-to-one fino a 6 utenti, modalità conferenza fino a 4 utenti
  • Funzioni: accoppiamento navigatore e  MP3, funzione radio, condivisione musica con il passeggero, funzione VOX, funzione Gateway che consente di comunicare con interfoni di altre marche, funzione DMC (comunicazione a rete dinamica),  Funzione DMC bridge (consente  una persona che chiama con il cellulare o auna persona con altra marca di interfono, di di unirsi alla conversazione), funzione chat privata con un membro del gruppo, passaggio da interfono a chiamata telefoni quando si supera il raggio massimo di ricezione, messaggi vocali di guida, cancellazione del rumore e regolazione automatica del volume, possibilità di gestione delle chiamate, possibilità di connettere due telefoni contemporaneamente, impermeabile.

Interfono Cardo Scala Rider Packtalk: Recensione Completa

Vedi su Amazon

 

Conclusioni

Se non hai ancora deciso l’interfono bluetooth per moto migliore da acquistare non ti preoccupare.

Come prossimo passo leggi l’articolo dei 5 migliori interfoni per moto divisi per tipologia.

Se hai qualche dubbio o domanda, lascia un commento nel form sotto al post.

Ti risponderemo entro 24 ore.

Un caro saluto,
Il team di interfonomoto.com

Valuta l'articolo ->
Valutazione ottenuta
4.5 based on 36 votes
Servizio
Interfono Moto: Come Scegliere il Migliore?
CONDIVIDI
Articolo successivoInterfono Cellular Line: i 6 migliori interfoni per moto in commercio (2018)
Nato a Genova, laureato a Milano, ora di nuovo genovese. Oltre a scrivere articoli lavoro come responsabile marketing per un'azienda di serramenti e gestisco un bed and breakfast. Mi piacciono i motori, il calcio, le serie tv Netflix e la pizza. In redazione faccio un po' di tutto, e ogni tanto porto la focaccia.