Cardo Freecom 4 Plus: Recensione Completa in Italiano (2019)

1559
8

Se fai parte di un gruppetto di amici, 3 o 4 motociclisti, che hanno piacere di condividere i propri weekend o le proprie vacanze assieme, e sei alla ricerca di un modo per restare collegato durante i vostri giri… sei capitato sull’articolo giusto.

Qualche giorno fa ho avuto il piacere di testare il nuovo interfono Cardo Freecom 4 Plus, uscito sul mercato a fine marzo 2019, e oggi ti parlerò delle sue caratteristiche, dei prezzi e ti darò la mia opinione.

Sei pronto? Iniziamo!

 

 

Cardo Freecom 4 Plus: Recensione Completa

Il nuovo Cardo Freecom 4+, interfono per moto successore del Freecom 4 di fascia media nel catalogo dell’azienda americana, fa un gran bel salto in avanti dal punto di vista dell’usabilità.

 

 

Perchè scegliere Cardo Freecom 4 +

Il Cardo Freecom 4 plus, come il suo predecessore, è il primo interfono nel catalogo Cardo che consente la comunicazione fino a 4 utenti e in modalità conferenza.

Le principali caratteristiche sono :

  • possibilità di comunicazioni in conferenza tra gli utenti
  • collegamento universale con altri brand
  • possibilità di connettersi fino a 4 utenti
  • possibilità di comandare completamente il dispositivo con comandi vocali
  • audio parallelo evitando interruzioni mentre si ascolta la propria playlist
  • speakers by JBL

Freecom 4+ è da oggi completamente comandabile senza l’utilizzo delle mani, il che lo rende uno dei dispositivi più evoluti in commercio.

Semplificando ulteriormente la vita di un motociclista, che non dovrà più distrarsi e staccare le mani dal manubrio per premere un tasto.

Già questo rende Cardo Freecom 4+ una validissima scelta per i motociclisti più esigenti che sanno quanto è importante la sicurezza in moto.

Ti basterà dire la frase “Ciao Cardo” e successivamente dare un comando.

Oltre alle principali funzioni quali ricevere e gestire chiamate telefoniche, condividere la musica, ricevere indicazioni stradali dal tuo sistema di navigazione, impermeabilità IP67 ecc, Freecom 4 + consente un audio in parallelo (il cosiddetto audio multitasking), che permette di non avere interruzioni durante la riproduzione musicale se per caso il GPS ti comunica una indicazione.

Questo evita di farti salire i nervi a fior di pelle per una riproduzione musicale a “singhiozzo” 🙂 .

La musica semplicemente si abbasserà leggermente per consentirti di sentire l’indicazione.

Il suo design differisce dai fratelli minori, per Freecom 4 + viene aggiunta una rotella di selezione.

 

Cardo Freecom 4+: Vedi offerta su Amazon

 

Cosa troverai nella scatola

Dentro alla tua confezione del Cardo Freecom 4+ potrai trovare:

  • interfono Freecom 4+
  • un microfono ibrido
  • microfono per casco integrale
  • accessori di montaggio
  • attacco a slitta
  • attacco da casco con adesivo
  • carica batterie

Cardo Freecom 4 Plus Recensione

 

Raggio d’azione

Freecom 4+ ha un raggio d’azione di 1,2 km tra moto e moto, ma se consideriamo un gruppo di 4 motociclisti, la distanza massima tra il primo motociclista e il 4 più lontano, può arrivare ad un massimo di 3,6 km.

Non male.

 

Cardo Freecom 4+ opinioni

 

Audio

Freecom 4+, rispetto ai suoi fratelli minori Freecom 1+ e Freecom 2+, esce di serie con gli auricolari JBL da 40mm di diametro.

Questo promette di garantire una grande qualità e una potenza senza eguali nella riproduzione dei tuoi brani.

Per i più esigenti esiste una versione di speakers JBL con diametro da 45mm acquistabile a parte, che stupirà le tue orecchie.

La comprensibilità rimane molto buona fino ai 130 km/h.

 

Durata della batteria

La durata della batteria rimane invariata rispetto al Cardo Freecom 4, suo predecessore.

Si attesta come per i suoi fratelli minori a 13h di utilizzo e 1 settimana in standby.

Non molto, considerando che i principali competitor delle marche più prestigiose arrivano a oltre 20 (alcuni addirittura 30) ore in utilizzo.

Cardo Freecom 4+

 

Principali caratteristiche e funzioni

  • Qualità audio: buona fino a 130 km/h
  • Distanza di comunicazione: 1.2km moto-moto
  • Numero di utenti connessi: fino a 4
  • Tipo di comunicazione: intercom e conferenza
  • Durata batteria: fino a 13h conversazione, fino a 1000h standby
  • Comandi vocali: si e reali
  • Tempo di ricarica: 3 ore
  • A2DP/AVRCP: si
  • Song Sharing: si
  • Regolazione automatica del volume: si
  • Tecnologia VOX: si
  • Applicazione per iOS e Android: si
  • Impermeabile: si (certificazione IP67)

 

 

Pro e Contro

Pro:

  • comunicazione fino a 4 utenti
  • comunicazione in conferenza
  • audio in parallelo
  • comandi vocali reali che consentono l’utilizzo senza mani
  • raggio d’azione 1,2 km

Contro:

  • durata della batteria rispetto ad altri competitor

 

A chi è rivolto

Freecom 4 + è decisamente rivolto a chi ha un gruppo di amici motociclisti con cui viaggia o a tutti quei motociclisti molto attenti alla sicurezza in moto che cercano un dispositivo “hands free”.

Questo dispositivo mi sembra un interfono molto equilibrato tra funzionalità e prestazioni, con l’aggiunta dei comandi vocali sarà un dispositivo che farà gola a molti (me compreso 🙂 ).

 

Interphone Cardo Freecom 4 + : istruzioni

Potrai installare Freecom 4 Plus su qualsiasi casco e per ulteriori tutorials ti rimando al sito ufficiale dove sono pubblicati video di spiegazione: https://www.cardosystems.com/products/devices/freecom-4-plus/

 

Manuale d’istruzioni

Se vuoi scaricare il manuale d’istruzioni in Italiano dell’interfono Scala Rider Freecom 4+, clicca qui: manuale d’istruzioni

 

 

8 Commenti

  1. ciao, questo modello se usato in conferenza con altre moto, dopo che perso e ritrovato il segnale di uno dei componenti si riconnette da solo (come dovrebbe fare il packtalk)?
    grazie

  2. Ciao Andrea, vorrei acquistare un interfono cardo, sono indeciso fra il frrecom 4 plus e il Packtalk bold
    Lo devo abbinare al TTF del mio Bmw GS.
    Nella recensioni che hai fatto ti chiedo:
    Qualità audio: buona fino a 130 km/h per il frrecom
    Qualità audio: ottima fino a 130 km/h per il bold
    Da cosa dipende?
    Non è la differenza di prezzo, non è proibitiva, che mi preoccupa. IL Bold è il top di gamma, tuttavia la caratteristiche del Bold “Numero di utenti connessi: fino 8 Bluetooth, fino a 15 DMC”, non mi interessa, 4 sono più che sufficienti, la maggior parte dei miei amici non usano l’interfono.
    La qualità dell’audio è la cosa principale che mi interessa. Se si sente nello stesso modo, allora il bold per me è sprecato.
    Attendo tuo gradito feedback

    Michele

  3. Buonasera Andrea,
    nel ringraziarti per questa splendida guida, che ho trovato molto interessante, avrei un quesito da porti.
    Per un interfono di fascia media, non necessito quindi della tecnologia Mesh, su quale di questi 2 interfoni ricadrebbe la tua scelta: Cardo Freecom 4+ o Midland BTX2 PRO (magari il nuovo modello S non ancora recensito)?
    Sena 20S Evo escluso strettamente per motivi legati al prezzo.
    Leggendo qua e là ho trovato molti pareri discordanti tra loro riguardo la qualità dell’audio (ovviamente ci sono vari fattori da considerare, tra cui senza dubbio il casco) e assistenza post-vendita.
    Attendo un tuo riscontro per procedere con l’ordine, ti ringrazio anticipatamente!

    • Ciao Giorgio e grazie per i complimenti.

      Per quanto riguarda:
      – Comandi vocali: ti consiglio il 4 Plus (il BTX2 Pro non ha i comandi vocali)
      – Qualità audio: si equivalgono (ottima qualità grazie agli auricolari JBL (il Cardo) e HIFI Superbass (BTX2 Pro))
      – Assistenza: meglio Midland (ottima assistenza in Italiano)

      Bisogna vedere quali tra questi aspetti ritieni più importanti.

      Questi i link per acquistarli al miglior prezzo:
      – Cardo Freecom 4 plus (con auricolari JBL): https://amzn.to/2YRZrv5
      – Midland BTX2 Pro (con auricolari HIFI Superbass): https://amzn.to/2YTzxHh

      Un caro saluto,
      Andrea

  4. Ciao sono molto indeciso tra il cardo freecom 4+ e i midland bx 2 pro e la versione next, ti vorrei chiedere quale prenderesti tu?
    Personalmente ho necessità che si colleghi al tft e che sia pienamente compatibile senza problemi di connessione varia, e che si riescano a collegare almeno 2 caschi che non siano cardo o midland se possibile (quando capita perchè gli altri due sono ncom). Per il resto si può dire che son sempre solo e che lo userei per chiamate e per musica oltre alle indicazioni del gps del telefono.
    Avendo anche io casco nolan ho valutato la serie 901 r ma boh sembra manchi di funzionalità rispetto a tutti gli altri quindi la sto evitando. Grazie

    • Ciao Luciano,

      Stai parlando in tutti i tre casi di ottimi interfoni.

      Date le tue necessità, ti consiglierei il BT Next Pro perchè, avendo due chip bluetooth, garantisce una connessione perfetta con il TFT.

      Se preferisci risparmiare qualcosina, devi capire se preferisci avere una batteria più longeva (allora vai sul BTX2 Pro) oppure i comandi vocali (in questo caso, Freecom 4+).

      Io personalmente acquisterei il Next Pro, che considero uno dei migliori in circolazione per qualità audio, assistenza clienti e durata della batteria.

      Questi i link per l’acquisto al miglior prezzo:
      – Cardo Freecom 4+: Acquista su Amazon
      – BTX2 Pro: Vedi su Amazon
      – BT Next Pro: Vedi su Amazon

      Un caro saluto,
      Andrea

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.